Gli italiani preferiscono il dolce, ma l’olio d’oliva è al top negli acquisti

In fatto di gusto (alimentare) gli italiani non hanno dubbi: preferiscono il dolce. Nella variegata "tavolozza" dei sapori, gli abitanti del BelPaese hanno infatti scelto il dolce, al contrario della maggioranza degli europei che ha preferito il sapore "delicato". Tutti sono pero’ concordi nell’indicare l’olio d’oliva come la scelta top negli acquisti. E’ il risultato di un quiz del movimento di consumatori Friends of Glass che ha coinvolto oltre 29.000 persone provenienti da 30 paesi europei. Obiettivo dell’iniziativa e’ esplorare le varie preferenze di gusto a livello europeo e indagare come i gusti siano potenzialmente influenzati dal contesto culturale che circonda i cittadini.

I risultati del sondaggio dicono che il gusto dell’Europa e’ delicato, tipico delle diete ricche di cereali, fagioli e pomodori. In Italia vince invece il dolce, terzo invece in Europa, dopo quello delicato ed amaro. Gli italiani, come tutti gli europei, a parte gli inglesi e gli irlandesi che prediligono il te’, cominciano la giornata con una tazza di caffe’, e, tra gli europei, quando fanno la spesa al supermarket sono gli unici attenti a offerte speciali e sconti. Al supermarket comunque la scelta prioritaria per gli italiani, come la maggior parte degli europei, e’ l’olio d’oliva.

"La mappa del gusto europea – ha detto Michael Delle Selve, Senior Communications Manager della FEVE, la Federazione che rappresenta i produttori di vetro a livello europeo – si e’ rivelata un grande successo. Il vetro e’ utilizzato come imballaggio in cosi’ tanti prodotti, che abbiamo voluto scoprire se ci sono caratteristiche nazionali distintive nelle preferenze di gusto di cibi e bevande".