Meteo, in Italia arriva l’inverno: pioggia, vento e neve sulla Penisola

Roma 4 febbraio 2012 La neve imbianca il colosseo durante la notte foto gabriele forzano/gmt - Roma 4 febbraio 2012 La neve imbianca il colosseo durante la notte foto gabriele forzano/gmt - fotografo: gabriele Forzano/GMT

Da stanotte l’Italia subirà uno sconvolgimento meteorologico importante, e che darà fine al periodo di alta pressione che dal 1° novembre sta interessando la nostra Penisola. Nel fine settimana pioggia, vento e neve colpiranno moltissime regioni. Sabato 21 avremo il clou del maltempo con pioggia al mattino debole al Nordest, ma peggiorerà nel pomeriggio/sera con precipitazioni più diffuse, specie sul Veneto, Emilia Romagna e poi anche Lombardia centro-meridionale. Attenzione a possibili nubifragi sulla Romagna, specie sul Riminese, e poi anche Pavese e Cremonese.

Temporali e maltempo in Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna, Campania ed entro sera Calabria tirrenica. Possibili nubifragi e temporali forti in Toscana, Lazio, Umbria, poi su gran parte della Campania, specie sulle coste.

Neve: debole sulle Alpi dai 1000 metri del mattino fino ai 3/400 metri della sera e 0 metri in nottata. In Appennino, forti nevicate sopra i 1300 metri con accumuli fino a 15/30 cm di neve fresca! Attenzione in nottata; possibile neve sull’Appennino emiliano sopra i 200/300 metri con fiocchi fino a Bologna.

Sempre nella notte quota neve in calo anche sull’Appennino centrale e fin sopra i 600/700 metri. Vento: tempestoso di Maestrale sul Mar di Sardegna, con raffiche fino a 100/110 km/h. Intenso Libeccio su basso Tirreno, Ionio e basso Adriatico. Tramontata su Mar Ligure. In serata Bora moderata su alto Adriatico. Temperature; in leggero e graduale calo nel corso della giornata.