Forza Italia, ‘legislatura disgraziata: meglio finirla qui’

"Yuma. Come ammette Cicchitto, il popolo italiano e’ in balia di una brigata dell”Ultimo treno per Yuma’. O si assicurano un futuro adesso, con marchette, piaceri a clientele, o se ne vanno senza malloppo politico". Lo scrive, nelle sue parole chiave, "Il Mattinale", la nota politica redatta dallo staff del gruppo Forza Italia della Camera dei deputati.

"Impotente. Letta e’ un fuscello impotente dinanzi a questa razzia da panico. Lui stesso e’ l’orfanello di un partito che non c’e’ piu’, in attesa disperata di essere adottato da un partito che non c’e’ ancora. Chi ci rimette e’ l’Italia – prosegue il Mattinale -. Responsabilita’. In un sussulto di dignita’ il presidente Napolitano ha bloccato l’ignobile Salva-Roma, che piu’ che altro serviva a salvare il bottino dei desperados di Yuma. Ora dinanzi a questa totale evidenza della irresponsabilita’ di una maggioranza slegata dalle forze reali, e’ dovere di saggezza spingere ad una fine non traumatica di questa legislatura disgraziata. Tanto piu’ che la Corte Costituzionale ne fornisce ragioni giuridiche e sostanziali. La strada. E’ quella di dare la voce al popolo invece che alle lobby. Come dice Renzi occorre fare presto e bene una legge elettorale ‘con chi ci sta’. Presto: vuol dire subito. Bene: vuol dire maggioritaria, a turno unico. Chi ci sta: Forza Italia c’e’, Berlusconi di piu’", conclude "Il Mattinale".