Berlusconi, noi con Lega e Fdi siamo più forti del Pd

Silvio Berlusconi (C) surrounded by bodyguards, waves as he arrives at his home in downtown Rome on March 11, 2015. Italy's top court on March 10, definitively cleared Silvio Berlusconi of charges that he paid for sex with an underage dancer and then abused his position as prime minister to cover it up. After nine hours of deliberations, the judges at the Court of Cassation delivered a ruling that brings to an end a lengthy legal saga which lifted the lid on the "bunga bunga" sex parties the billionaire tycoon and former prime minister organised in his Milan villa. AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE

Qualche applauso e diversi fischi: il popolo di Atreju, convention organizzata da Fratelli D’Italia di Giorgia Meloni, è freddo con Silvio Berlusconi, il grande ospite giunto nella location dell’evento accolto da una folla di cronisti.

"Con Salvini si vince?", ha chiesto a Berlusconi un giornalista, ma il leader di Forza Italia non ha risposto e una volta sul palco ha dichiarato: "Le notizie da dare ai ragazzi di oggi non sono positive, viviamo in un momento privo di democrazia, Renzi, dopo Monti e Letta è il terzo Presidente del Consiglio non scelto dal popolo. Ora in Forza Italia sono rimasti quelli che a partire dal 94 sono scesi in campo con me per combattere una sinistra che ha ancora in sé l’ideologia più criminale della storia e cioè il comunismo. Questa sinistra mi continua a far paura. Noi con la Lega e Fratelli D’Italia siamo sempre più forti del Partito Democratico".