Vendola (Sel), ‘Boschi dovrebbe imparare il rispetto per le istituzioni’

"Il legittimo dissenso" sulle riforme non bollato come "un ricatto" e quello che sta accadendo al Senato non è certo "una portata di Masterchef". E’ molto critico nei confronti del ministro per le Riforme Maria Elena Boschi il leader di Sel Nichi Vendola che in un’intervista alla Stampa sottolinea come la Boschi "dovrebbe imparare il rispetto per le istituzioni: abbiamo il diritto di interloquire quando si parla di riforme costituzionali che non possono essere ridotte al rango di una puntata di Masterchef con i minuti per cucinare la ricetta del cambiamento".

"Il Capo dello Stato non gioca la partita politica e non ci ha chiesto di ritirare o limitare i nostri emendamenti" afferma Vendola dopo l’incontro di ieri con Giorgio Napolitano "in cui abbiamo rappresentato a Napolitano quale fosse l’ostacolo insormontabile contro cui si infrange il dialogo – sottolinea Vendola – ovvero quello che Calamandrei chiamava l’ostruzionismo della maggioranza incarnato dal ministro Boschi che parla di ‘ricatto’".