Formula 1, Domenicali: passo di gara Ferrari è ottimo (VIDEO)

Fernando Alonso spera, Felipe Massa arranca. Il venerdi’ delle Ferrari a Monza non e’ da fuochi d’artificio, ma nemmeno offre cattivi auspici. Permette allo spagnolo di guardare con un certo ottimismo all’appuntamento chiave della stagione, sua e del suo compagno di scuderia, che a sua volta avrebbe bisogno di brillare nel Gp ‘di casa’ per spazzare almeno brevemente i dubbi sul suo futuro. ”Il passo di gara e’ ottimo”, e’ la prima analisi del responsabile della gestione sportiva del team Stefano Domenicali, convinto che ”sara’ un fine settimana duro per tutti”.

Domenica e’ attesa la pioggia, e domani una visita ancor piu’ piacevole, quella di Luca Cordero di Montezemolo. Come di consueto, il presidente del Cavallino provera’ a dare la giusta carica a una scuderia che nelle due sessioni libere si e’ concentrata per studiare le migliori strategie per le due F138. Alonso ha corso 38 giri, segnando il quinto tempo nella seconda sessione e provando una simulazione della gara con cui provera’ ad accorciare i 46 punti di distanza da Vettel. Non ha potuto concludere la sua simulazione Massa, fermato a 13′ dalla fine da un problema al cambio in uscita dalla prima variante. Con un errore di calcolo era finita invece la prima sessione, con Massa che voleva tentare una prova di partenza ma non ha fatto in tempo. Ha evitato di tamponare Alonso, che a sua volta testava la partenza, ma non e’ riuscito a fermare la monoposto prima che di poco superasse la linea dei box: niente di grave, ma e’ bastato alla Fia per infliggere una multa da 10mila euro alla Ferrari e di certo non ha giovato all’umore del brasiliano. ”I tempi che hanno fatto le Red Bull con entrambi i tipi di gomme sono molto piu’ veloci delle altre squadre, non sara’ facile contro di loro ma dobbiamo fare il massimo per essere il piu’ avanti possibile”, ha notato alla fine Massa, il cui destino a Maranello non sembra legato all’esito del Gp di Monza ma e’ comunque molto incerto.

”Niente e’ cambiato nella nostra posizione – ha spiegato Domenicali -. So che tutti aspettano notizie da tutta l’estate. Niente e’ cambiato rispetto a un paio di settimane fa, non c’e’ fretta di prendere una decisione. Vogliamo essere certi di prendere quella giusta. Sosteniamo Felipe perche’ e’ un bravo ragazzo e un bravo pilota. Quando ci saranno novita’ lo diremo”. Non e’ dato sapere cosa abbia detto intanto Lapo Elkann a Massa, con cui si e’ fermato a lungo nel paddock. ”E’ stato un colloquio affettuoso di incoraggiamento. Il futuro di Felipe? Non entro in queste questioni, sono un tifoso, non mi occupo del team”, ha tagliato corto Lapo Elkann, che domani volera’ negli Usa per affari ma si augura ”una vittoria a Monza contro i blu della Red Bull e poi fra una settimana una della Juventus contro i blu e neri dell’Inter”.