Fine settimana caldissimo, città bollenti

Sara’ un crescendo di caldo ed afa e quasi tutte le regioni vivranno la settimana piu’ calda dell’Estate. Ne sono convinti gli esperti del meteo che gia’ nei giorni scorsi hanno previsto per le prossime ore un’ondata di caldo estremo direttamente dal Marocco e dalla Mauritania. In particolare le temperature subiranno una risalita verticale che vedra’ il picco nelle giornate di sabato, domenica e lunedi’ della settimana prossima. Caronte, il piu’ temibile degli anticicloni africani, sta per provocare una tra le piu’ imponenti ondate di caldo degli ultimi 10 anni, tra domenica 28 e mercoledi’ 31 il cuore di Caronte stazionera’ alla massima potenza sulle nostre regioni pompando aria caldissima dall’entroterra algerino.

Sulla base delle previsioni del Centro funzionale regionale e dei bollettini del sistema nazionale di previsione, ma anche dell’allarme lanciato del Ministero della salute, la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha firmato un ordinanza che dichiara lo stato di "emergenza calore" da venerdì a lunedi’. Allerta del Ministero della Salute per l’elevate temperature anche a Genova con comunicazioni alla popolazione attraverso pannelli a luminosi presenti alle principali fermate dei bus e sms.

Termometro in salita al Nord, nelle citta’ del Piemonte il caldo sara’ torrido. L’Arpa, l’agenzia regionale per la protezione ambientale, informa che la situazione per i prossimi giorni sara’ di grande disagio.

Necessarie le misure anti afa anche per gli animali, perche’ lo stress da caldo colpisce anche le galline nei pollai e le mucche nelle stalle dove gli abbeveratoi lavorano a pieno ritmo e ogni singolo animale e’ arrivato a bere fino a 140 litri di acqua al giorno, contro i 70 dei periodi piu’ freschi, ha fatto sapere la Coldiretti nel sottolineare che gli effetti dell’arrivo del gran caldo si fanno sentire anche sugli animali, con una minore produzione di latte e uova.

In vista dell’arrivo dell’ondata di calore particolarmente intensa, sara’ attivo da venerdì il numero verde del ministero della Salute 1500: il Servizio, come negli anni passati, sara’ operativo dalle ore 8.00 alle ore 18.00 di tutti i giorni (compresi il sabato e la domenica).

Le alte temperature preoccupano anche i piloti di Formula1. ‘Sara’ senz’altro un fine settimana difficile per il caldo, ma queste condizioni saranno uguali per tutti’, prevede Lewis Hamilton in vista del Gp di Ungheria.