Droga, lotta tra bande a Pomezia: 9 arresti

Dopo quasi un anno di indagini, alle prime ore dell’alba, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Frascati hanno arrestato 9 persone appartenenti a un unico gruppo criminale dedito allo spaccio di stupefacenti (soprattutto cocaina ed eroina) a Pomezia.

Le indagini hanno avuto inizio lo scorso 13 settembre a seguito dell’omicidio di Simone Stefanello, un 35enne incensurato di Pomezia, ucciso con quattro colpi di pistola esplosi da due soggetti a volto coperto a bordo di uno scooter a pochi metri dall’ingresso dell’abitazione di uno degli arrestati di oggi.

Tra gli arrestati c’e’ anche una donna 75enne, nonna di uno degli spacciatori, incaricata di custodire lo stupefacente all’interno del proprio appartamento. Durante le indagini era gia’ stata arrestata in flagranza perche’ trovata in possesso di quasi 40 grammi di eroina nascosta in cucina.

L’attivita’ di spaccio degli stupefacenti, proveniente da vari fornitori della Capitale, fruttava al gruppo alcune migliaia di euro al giorno. L’operazione ha interessato oltre cento Carabinieri del Gruppo di Frascati con l’ausilio del Nucleo Cinofili di Roma.