Matteo Renzi, davanti Palazzo San Macuto a margine dell’audizione su Giulio Regeni, parlando con i cronisti ha dichiarato: “Ho detto dotatevi di un areo di Stato, che permetta di fare le missioni internazionali, non trova mai il mio nome in questa vicenda perché stavo guidando il Paese, non mi preoccupavo degli appalti. L’aereo di Stato serve al Paese? Sì. Conte come va all’estero? Con l’aereo di Stato. Di Maio che aveva fatto tante polemiche va con lo stesso aereo mio”.