Sesso, con ‘Last Longer’ stop all’eiaculazione precoce

Si chiama ‘Last Longer’ ed e’ una applicazione che promette di aiutare gli uomini che soffrono di eiaculazione precoce. Creata da Peter McOwan, co-fondatore della QApps e ricercatore dell’Universita’ Queen Mary, la nuova app consentirà ai maschietti di durare di più sotto le lenzuola, durante un rapporto sessuale.

L’autore del progetto in una nota spiega: "L’applicazione interattiva si basa direttamente sui lavori clinici effettuati nella nostra scuola di Medicina e permette agli utenti di personalizzare i programmi per risolvere il problema, tracciando progressi e rielaborando gli esercizi a seconda delle esigenze". L’applicazione sforna una serie di semplici e utili consigli contro le brutte figure sotto le lenzuola e offre anche una gamma di esercizi da praticare – basati sulle piu’ recenti competenze cliniche – per migliorare il controllo dell’eiaculazione e ridurre l’ansia da prestazione.

‘Last Longer’ sarà disponibile su ogni tipo di smartphone. Utilizza “una serie di tecniche di terapia cognitivo-comportamentale per spingere le persone a migliorare il controllo eiaculatorio. Fornisce in pratica la ‘cassetta degli attrezzi’ generalmente usata dagli psicologi e dai sessuologi per aiutare gli uomini a superare le difficoltà, fissando obiettivi settimanali". Sarà davvero utile oppure si tratta della solita trovata pubblicitaria? Beh, gli uomini che soffrono di eiaculazione precoce farebbero bene quanto meno a provarla.