Scosse di terremoto in Alaska, la più forte di magnitudo 6.1

Non si hanno segnalazioni di danni. Il sisma ha avuto ipocentro a circa 30 km di profondità ed epicentro 115 km sudest del villaggio di Cold Bay

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.1 è stata registrata alle 17:35 di ieri ora locale (le 3:35 di oggi in Italia) al largo delle coste dell’Alaska.

Secondo i rilevamenti del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 30 km di profondita’ ed epicentro 115 km sudest del villaggio di Cold Bay.

Al momento non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose, né è stata emessa alcuna allerta tsunami.

Nelle ore successive, sono state registrate altre scosse, più deboli rispetto alla prima, con magnitudo compresa tra 2.5 e 3.9.