Pd, Orfini: la mia ragazza? Più a sinistra di Sel

Matteo Orfini, presidente del Pd, oggi a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio2, ha spiegato che, a casa, la sua compagna e’ piu’ a sinistra di tutta la minoranza Pd. "La mia compagna e’ piu’ di sinistra di me, lei e’ oltre Sel", ha esordito Orfini. Come ha preso la sua fidanzata la famosa ‘rissa’ in Parlamento tra voi e Sel? "Quella notte sono tornato a casa alle 5 del mattino, e mi dovevo risvegliare alle 7. La mia ragazza pero’, invece di dirmi ‘poverino, mi spiace che tu sia cosi’ stanco’, mi ha detto: ‘certo, e ora chi si riaddormenta?’. Avete capito come vivo?".

I conduttori insistono: d’accordo, ma su quell’episodio, come la pensava la sua fidanzata? "Lei comunque da’ ragione a chi fa opposizione a noi, lei e’ oltre il Pd". E’ come avere uno come Civati in casa. "Non esageriamo, anche se lei e’ piu’ a sinistra della minoranza Pd". Su Renzi litigate spesso? "No, perche’ non parliamo proprio di politica, per non litigare", ha ammesso Orfini a Radio2.

C’è tempo per una battuta su Sergio Marchionne, grande amico e sostenitore del premier Matteo Renzi: "Non sono gasatissimo per Marchionne, lui presenta sempre progetti straordinari ma poi non li mette in pratica. Finora, lui e’ stato uno che promette molto e mantiene poco, ha molto da dimostrare a questo Paese".