METEO | Fine settembre tra nuvole e pioggia, ma poi arrivano le “ottobrate” un po’ ovunque

In arrivo nuovi nubifragi, ma da domenica cambia tutto. Sulla Capitale andremo verso i 25-26 gradi la prossima settimana, altrove "l'ottobrata delle Azzorre" sarà altrettanto mite e piacevole: addirittura al Sud toccheremo punte di 32 gradi all'ombra.

Roma, Italia
Roma, Italia

Maltempo per un altro paio di giorni, ma già a partire dal fine settimana la situazione migliorerà nettamente. Da sabato primo ottobre, in qualche caso da domenica 2 ottobre, sole quasi ovunque. Almeno, questo è ciò che ci dicono gli esperti del meteo. Sono dunque in arrivo le “ottobrate”, le più famose sono quelle romane. Temperature gradevoli, tanto sole, cielo limpido: le ottobrate romane sono un classico.

Potremo parlare di “ottobrate romane” anche nel resto dello Stivale: sulla Capitale andremo verso i 25-26 gradi la prossima settimana, altrove “l’ottobrata delle Azzorre” sarà altrettanto mite e piacevole: addirittura al Sud toccheremo punte di 32 gradi all’ombra.

Intanto, però, dobbiamo essere pronti per una fine di settembre vissuta tra nuvole e pioggia. Dalle mareggiate sul Mar Ligure alle piogge sul versante tirrenico, ancora una volta, il settore occidentale italiano sembra essere il bersaglio principale: sono attesi di nuovo anche nubifragi tra Lazio e Campania, come già avvenuto tra domenica e lunedì scorsi.

Questo ciclone porterà piogge diffuse con picchi attesi oggi tra Sardegna, Toscana, Lazio e Campania e nella giornata di venerdì ancora tra Lazio e Campania: saranno dunque la Sardegna occidentale e tutte le regioni tirreniche a vedere i fenomeni più intensi in queste ultime ore del mese di settembre.

Con ottobre arriverà l’alta pressione delle Azzorre, cambierà tutto e anche le temperature torneranno a salire.