Meteo, a Natale e Capodanno in Italia sarà caldo record

E’ sempre più potente l’alta pressione che da inizio dicembre ha deciso di prendere dimora stabile sul nostro Paese. Sembra inattaccabile e per ora non si vedono cambiamenti del tempo almeno fino al 31 dicembre. L’anticiclone, che gli esperti meteo hanno soprannominato "Millennium", è diventato un mostro di resistenza. Stop oltre che al freddo (ma l’assenza di questo ad avvio stagione ci potrebbe anche stare) anche alle piogge atlantiche: al crocevia tra freddo, pioggia e anticiclone siccitoso, il semaforo si è inceppato sul verde in favore di quest’ultimo che non cessa di incombere sul Mediterraneo centrale e sull’Italia, e metà mese oramai è trascorso.

Temperature sempre sopra la norma, soprattutto sulle Alpi e al Sud; valori più bassi e freddi invece dove la nebbia persisterà per quasi tutto il giorno. Insomma, l’inverno vero quest’anno ancora non si è fatto vedere. Solo a gennaio l’alta pressione potrebbe subire uno scacco matto ad opera di correnti gelide dal Polo Nord, e allora sarebbe vero inverno per l’Italia con neve e gelo su molte regioni.