Libri, incontro con la scrittrice Valentina Veziani – di Andrea Verde

Oggi ItaliaChiamaItalia incontra una giovane scrittrice siciliana che vuole farsi conoscere, attraverso il nostro quotidiano online, dai residenti oltre confine.

Valentina, ti vuoi presentare?

“Mi chiamo Valentina Veziani, sono una scrittrice empedoclina, mi cimento a scrivere saggi, biografie, poesie, ed a breve il mio primo romanzo. Porto Empedocle è la culla di una cultura inestimabile, grazie ad un patrimonio donatoci da grandi scrittori, come Pirandello, Sciascia, Camilleri, che ci hanno elargito un’eredità senza pari, che non conosce né limiti di spazio, nè di tempo, perchè in fondo l’eternità delle emozioni si cela dentro la dimora dei sentimenti più nobili: l’anima”.

Se non sbaglio hai partecipato a diversi concorsi importanti…

“Effettivamente ho partecipato a diversi concorsi nazionali e internazionali, ottenendo esiti positivi. Sono arrivata seconda al concorso nazionale ‘Una poesia per Pirandello STABLE FESTIVAL’, che ha avuto luogo presso la casa natale di L.Pirandello. Ho ottenuto importanti soddisfazioni, ricevendo  più volte il valoroso premio internazionale dalla ‘Otma edizioni’ di Milano, grazie alle opere: ‘L’olezzo della natura’, ‘Al mare’, ‘La follia dell’amore’. Mentre la ‘Aletti editore’ di ‘Altre sembianze’ ha inserito, all’interno di un volume editoriale l’opera “Non puoi mettere le catene a chi è nato libero’. Ho ottenuto diverse recensioni dopo la pubblicazione del mio progetto ‘Al poeta della vita-in ricordo di Luigi Tenco’ 2012, ottenendo la targa ‘Luigi Tenco’ assegnatami dall’associazione culturale di Porto Empedocle, presso l’istituto tecnico commerciale ‘Leonardo Sciascia’. Tra i giornali on-line, che hanno recensito articoli connessi alla pubblicazione del progetto Tenco, ‘Il tempo’ di Roma, che tengo a citare, poiché ha esaltato maggiormente il messaggio che ho voluto lanciare ai lettori. Potrete trovare opere di diversa natura all’interno del sito on-line ‘Golden Press’ di Genova”.

Parliamo del romanzo che stai ultimando.

“Adesso sono impegnata con la stesura del mio primo romanzo, le tematiche prevalenti saranno le emozioni della vita, però non vorrei anticipare niente ai lettori, voglio riservare loro la bellezza della vita, che spero possano assaporare leggendo. Ho sempre amato tutto ciò che è arte, ovvero tutto ciò che possa farmi esprimere senza interruzione alcuna. Pensieri intrinsechi mi hanno accompagnata per anni, dando forma e vita alle emozioni più intense, che mi hanno portata a comprendere che ‘scriverò sino a che dal mio sangue non uscirà inchiostro’. Sebbene i miei pensieri possano essere allo stato embrionale, so di avere un dono inestimabile, che è quello dell’amore per la vita, che trova espressione nella purezza di ogni parola’.

Quale messaggio vuoi lanciare a chi ti legge?

“Un messaggio che vorrei comunicare ai miei lettori, a coloro che mi conoscono ed a quelli che spero potranno apprezzare i miei scritti, è : ‘sorridete sempre alla vita, perchè se vi sentite trascurati da quest’ultima non è perchè vi ha dimenticati, ma perchè voi non vi siete rammentati di viverla’”.