L’ATTACCO | Di Battista: “Disinnescare Renzi una volta per tutte”

Dibba: “Renzi, ormai da anni, non è più un politico, ma lobbista di se stesso”. La replica di Italia Viva: “Crimi e Di Maio che dicono, sono d’accordo?”

Durissimo attacco di Alessandro Di Battista, outsider de Movimento 5 Stelle, nei confronti di Matteo Renzi, all’indomani dell’intervento in Senato durante il quale il leader di Italia Viva ha attaccato pesantemente il premier Giuseppe Conte.

In un post su Facebook, Dibba scrive che è necessario “disinnescare Renzi una volta per tutte, merita l’oblio”. E spiega: “Qualcuno si stupisce del cinismo di Renzi, capace persino di tirare in ballo i morti di Bergamo e Brescia per un po’ di visibilità. Io no. Conosco il soggetto e conosco i suoi reali obiettivi che nulla hanno a che fare con la politica”.

“Che le sue parole suscitino indignazione è più che normale, tuttavia sarebbe meglio metter da parte la rabbia e pensare a come disinnescarlo una volta per tutte”.

“Renzi, ormai da anni, non è più un politico. Lui per primo – prosegue Di Battista – sa che non tornerà mai ad essere Premier o Ministro. Gli basta essere lobbista di se stesso. Si guadagna bene in fondo. Egli provoca, dice tutto e il contrario di tutto, fa finta di essere uno capace di fare o disfare governi ma è tutto marketing, o fuffa se solo ce ne rendessimo conto”.

“E’ vero, detesta Conte, d’altro canto è più che normale che un tipo che sta sulle palle persino a se stesso invidi un presidente con un alto gradimento popolare. E’ frustrato – attacca ancora – ma non così stupido da far cadere un governo che prova a ricattare per ottenere nomine e prime pagine sui giornali”.

Replicano a modo loro da Italia Viva, per voce di Michele Anzaldi, deputato Iv: “Di Battista dice di voler ‘disinnescare’ Renzi: e’ una minaccia? Vuole eliminare Italia Viva dalla maggioranza e far cadere il governo Conte? Anche Crimi-Di Maio vogliono disinnescare Renzi? I vertici M5s dicano pubblicamente se la pensano come Di Battista. E’ necessaria chiarezza”.