L’Italicum è fascista – di Marco Zacchera

Com’era prevedibile i milioni di emendamenti presentati al Senato da Calderoli sono stati stracciati dalle (presunte) norme e furbizie parlamentari. Il problema è che non si combattono le riforme sbagliate con vagonate di emendamenti che – se sono troppi – dimostrano quanto siano superficiali. Il problema sarebbe invece di spiegare bene agli italiani (cosa che purtroppo non avviene) il grande pasticcio e sgorbio costituzionale che si creerà in futuro togliendo alla gente la rappresentanza diretta dei propri eletti. 

Ma come si può sostenere che sia giusto un sistema dove non si voterà più per eleggere direttamente i deputati, i senatori, i consiglieri regionali e quelli provinciali? Dove le nomine scattano con listini e premi di maggioranza e tutto il potere viene accentrato nelle mani del capo del primo partito che dal governo al parlamento, dalla elezione del Capo dello stato a quella dei giudici costituzionali, avrà concretamente il potere di nomina e di veto? 

La legge Acerbo che portò all’avvento del fascismo era molto meno favorevole al regime di Mussolini che andava consolidandosi rispetto a questa nuova normativa nei confronti oggi di Renzi (ma magari domani di Grillo o di qualunque altro), eppure in Italia sembra non esserci minimamente chi si preoccupa di questa emergenza democratica.  

E’ angosciante su questa tematica il colpevole silenzio di Mattarella che, succube di Renzi, non denuncia questo progressivo sgretolamento dei diritti politici di tutti noi cittadini come sarebbe suo preciso dovere per svegliare le coscienze e far almeno capire di che cosa si stia parlando. Su 100 italiani maggiorenni, quanti hanno effettivamente capito quali siano i termini del problema? Credo che oltre il 90% ne siano quasi completamente all’oscuro. Né si può “delegare” il tutto a un referendum finale dove ci saranno tutti i nuovi principi costituzionali, ovvero quelli buoni e quelli meno buoni, con la solita grande confusione, molte contraddizioni e – in definitiva – il solito pasticcio all’Italiana. Vedrete che succederà proprio così.