Italiani all’estero, parte da Bruxelles il viaggio politico di Massimo Romagnoli (MdL)

La sua nuova sfida? Le elezioni politiche che si terranno la prossima primavera. Salvatore Letizia presidente MdL Belgio. Romagnoli dal 4 al 7 dicembre sarà in Austria, a Vienna, per incontro con imprenditori italiani

Al centro della foto l'On. Massimo Romagnoli, presidente MdL

L’On. Massimo Romagnoli ha scelto Bruxelles per rilanciare il Movimento della Libertà. I suoi amici e tutti i connazionali a lui vicini, sono stati fautori di questo rinnovato impegno politico.

La sua nuova sfida? Le elezioni politiche che si terranno la prossima primavera.

Il suo tour è iniziato dal cuore dell’Europa, il Belgio. Lo scorso fine settimana ha, infatti, nominato Salvatore Letizia presidente del Movimento della Libertà in Belgio.

In un’intervista, quest’ultimo ha dichiarato: “Porterò avanti il lavoro tra i connazionali per rendere il Movimento delle Libertà in Belgio un punto di riferimento per i tanti italiani che vivono qui”. E inoltre, ha aggiunto: “Sempre al fianco del nostro presidente Romagnoli, pronti a fare la nostra parte per arrivare, insieme, alla vittoria”.

L’On. Romagnoli ha in agenda molti impegni nei prossimi giorni.

Dal 4 al 7 dicembre sarà in Austria, a Vienna, per partecipare ad una tavola rotonda con gli imprenditori italiani che vivono e operano in quel territorio.

Ascoltare la voce degli imprenditori che operano nei Paesi confinanti con l’Italia è molto importante per il Movimento delle Libertà”, ha sottolineato Romagnoli, per poi proseguire: “Raccogliamo le loro idee e proposte per inserirle nel nostro programma a favore delle PMI che operano nell’UE. Allo stesso tempo studiamo nuove opportunità per i nostri imprenditori: l’Austria, per esempio, come la Germania, è un paese chiave per quanto riguarda la distribuzione di prodotti italiani in Europa”.

Tra i vari incontri avuti nel fine settimana, anche quello con Giuseppe Volpe, Segretario Generale del MIE, da sempre amico di Romagnoli: anche lui ha promesso “appoggio sincero” al presidente MdL.