Italiani all’estero, Brasile: Porta (Pd) incontra a San Paolo le associazioni italiane

Il deputato del Pd Fabio Porta ha voluto incontrare a San Paolo, rispondendo a una specifica richiesta di incontro, le principali associazioni italiane del Brasile. All’incontro, promosso dall’ex presidente dell’Asib (Associazione della stampa italiana in Brasile) e presidente dell’Associazione dei trevisani in Brasile Venceslao Soligo, hanno partecipato diversi esponenti di associazioni regionali.

Al centro dei lavori la recente riforma del "Terzo Settore" e le proposte di legge presentate alla Camera e al Senato in materia di associazionismo italiano all’estero.

"Da diversi anni e da più legislature – ha detto il presidente del Comitato italiani nel mondo della Camera – sono state presentate in Parlamento proposte legislative che colmerebbero l’attuale ‘discriminazione’ tra l’associazionismo dentro e fuori dall’Italia; probabilmente l’impegno e l’attenzione della politica a questo tema non è stata adeguata alla grande sfida che un tema così importante pone al Paese e al futuro della sua presenza nel mondo".

"Il rinnovamento delle associazioni – ha proseguito il deputato eletto in America meridionale – è infatti una parte essenziale del processo di ricostruzione della presenza italiana nel mondo, a partire dal rafforzamento degli organismi di rappresentanza, e ciò quindi anche in funzione delle prossime elezioni del Comites".

"La riflessione iniziata a San Paolo – ha concluso Porta – dovrà proseguire in Parlamento, dove nei prossimi mesi dovremo attivare il Comitato per gli italiani nel mondo e la Promozione del Sistema Paese per rilanciare questo impegno a livello parlamentare coinvolgendo tutti i gruppi politici sensibili alla questione, ovviamente coinvolgendo il mondo dell’associazionismo organizzato e le stesse consulte regionali per l’emigrazione".