Italia alle prese con gelo e neve, Capodanno ghiacciato

L’Italia nella morsa del gelo. La perturbazione che sta lentamente attraversando il nostro Paese porterà ancora qualche nevicata fino in pianura in Veneto, Emilia e piogge diffuse, a tratti intense, su regioni adriatiche e regioni meridionali, con nevicate sull’Appennino anche a quote molto basse (Appennino Marchigiano).

La giornata, secondo i meteorologi del Centro Epson Meteo, sarà anche caratterizzata da temperature al Centronord tipicamente invernali e venti da moderati a forti su gran parte del Paese eccetto la Pianura Padana centrale.

Da lunedì e fino a Capodanno farà molto freddo in tutta Italia per l’afflusso di correnti gelide di origine artica: di notte e al primo mattino valori sottozero in quasi tutto il Paese; da martedì punte anche intorno ai 10 gradi sotto zero al Nord, dove la serenità del cielo favorirà un intenso raffreddamento notturno.

Gli ultimi giorni dell’anno saranno caratterizzati anche da nevicate fino a quote molto basse sulle regioni adriatiche e all’estremo Sud, con la neve che si spingerà fin sulle coste (molto probabile quindi la neve ad Ancona, Pescara, Bari e, addirittura, Palermo).

NEVE SULLO STIVALE Ha smesso di nevicare già dalla scorsa notte sul Veneto, dove per tutta la giornata di sabato i fiocchi sono caduti dalla montagna alle citta’. Il paesaggio e’ bianco anche in pianura, ma non ci sono problemi particolari per la viabilita’. Le strade sono sgombre da neve e non vi e’ stata formazione di ghiaccio, perche’ la temperatura si e’ mantenuta intorno allo zero. Clima ben piu’ rigido in montagna, dove l’inverno da ieri mostra il suo vero volto. Ad Asiago la minima e’ scesa fino a -13 gradi, Arabba ha registrato -8, mentre Cortina d’Ampezzo, finalmente imbiancata, ha avuto una minima di -7. La cittadina dolomitica si e’ svegliata stamane sotto un pallido sole. Su maggior parte della regione il cielo e’ ancora velato.

Neve e temperature sotto lo zero in Sila e pioggia intensa su tutta la Calabria soprattutto sulla fascia tirrenica, nella domenica che precede Capodanno. A Lorica sta nevicando e la colonnina segna -5. Precipitazioni nevose anche a Camigliatello (-2) e a Trepido’, nel crotonese. Mareggiate forti sul Tirreno.

Nevica anche in Sardegna. Montagne innevate nel nuorese e temperature sullo zero. Il manto bianco ricopre il Gennargentu da sabato, ma questa domenica la neve scende copiosa a Fonni, a mille metri, e nei contri della Barbagia. Per ora non si segnalano problemi alla circolazione stradale. Freddo su tutta l’isola con vento e piogge sparse. Il peggioramento arrivera’ a Capodanno: per il 31 e l’1 gennaio sara’ piu’ colpita la fascia nord orientale dell’isola con neve all’interno e piogge.