Governo Letta ottiene fiducia del Senato, 233 sì 59 no 18 astenuti

Il Governo Letta, dopo avere ottenuto ieri la fiducia della Camera dei Deputati, ottiene anche quella dell’Aula di Palazzo Madama: 233 sì, 59 no e 18 astenuti. Una maggioranza solida che lascia ben sperare. Una fiducia comunque scontata. Il Senato ha accolto l’esito del voto proclamato dal presidente Pietro Grasso mostrando molti scranni vuoti. Al momento della proclamazione, non c’era Enrico Letta (atteso a Berlino da Angela Merkel) ne’ altri ministri seduti ai banchi del governo: il vicepremier e ministro dell’Interno Angelino Alfano pronto per l’informativa sulla sparatoria di domenica davanti a Palazzo Chigi, era in aula ma in piedi a una estremita’ dei posti destinati al governo. Dalla parte opposta il ministro Josefa Idem. In aula, l’altro ‘superstite’ dell’esecutivo era il ministro della Difesa Mario Mauro.