Forza Italia, Berlusconi si affida a Razzi: non farli scappare con Verdini

Denis Verdini ha consumato nei giorni scorsi lo strappo con Silvio Berlusconi e si prepara ad annunciare mercoledì la creazione del nuovo gruppo parlamentare: “chi c’è c’è”, dice ai suoi l’ex coordinatore del PdL. Il dado è tratto, insomma.

Alleanza liberalpopolare-Autonomie: questo dovrebbe essere il nuovo nome del gruppo. Verdini garantisce di avere quei dieci senatori necessari per creare un gruppo parlamentare a Palazzo Madama, mentre si attende di capire se alcuni senatori “dubbiosi” alla fine troveranno il coraggio per lasciare Berlusconi e condividere il nuovo progetto con Denis.

Appuntamento dunque per mercoledì alle 11, sala Nassiriya di palazzo Madama, con Denis Verdini e chi ha deciso di seguire il senatore toscano nella nuova avventura fuori da Forza Italia.

Silvio Berlusconi intanto continua a volerci vedere chiaro, fino all’ultimo. Il Cav avrebbe fatto di tutto per limitare i danni, facendo contattare – secondo quanto si racconta – i senatori più in bilico per convincerli a restare nel partito. Sempre voci di Palazzo raccontano che nelle ultime ore sarebbe stato affidato a Antonio Razzi il compito di sondare le intenzioni dei propri colleghi, ed eventualmente convincerli a restare fra gli azzurri. Con Razzi in azione Silvio può stare pure tranquillo.