CORONAVIRUS | Trump e Melania positivi al Covid19 [VIDEO]

Positivo al coronavirus il presidente degli Stati Uniti, che al momento “è di buon umore”, fanno sapere fonti della Casa Bianca. Da tutto il mondo gli auguri di una pronta guarigione

L’annuncio l’ha dato attraverso il suo canale preferito, Twitter: “Sono positivo” ha cinguettato il presidente Donald Trump, quando in America era notte fonda. Eppure il suo post ha avuto il record di “mi piace” per quanto riguarda i cinguettii presidenziali ed è stato ritwittato centinaia di migliaia di volte.

Secondo quanto riporta Axios, alle 5.30, quando gran parte degli americani ancora dormivano, il messaggio era stato ritwittato 273mila volte, ritwittato e commentato 344mila volte. Ed aveva ricevuto 834mila like, anche questo un record. Numeri che sono destinati a salire ora che negli Stati Uniti è mattina.

Su Instagram lo stesso annuncio ha ricevuto al momento oltre un milione e 300mila like.

Il presidente americano è “di buon umore” secondo quanto dichiarato da un alto funzionario della Casa Bianca, che ha sottolineato come la diagnosi “precoce” della positività al Covid-19 del presidente e della first lady Melania “aiuti ad alleviare la situazione”. Alla domanda se altre persone siano state poste in quarantena alla Casa Bianca, la fonte ha risposto: “Sono stati tracciati i contatti e sono state fatte le appropriate notifiche e raccomandazioni”.

Auguri di pronta guarigione a Trump arrivano dal mondo intero. Il candidato democratico alla Casa Bianca, Joe Biden, ha inviato via Twitter i suoi auguri di pronta guarigione al presidente statunitense Donald Trump e alla first lady Melania. “Jill (sua moglie, ndr) e io auguriamo al presidente Trump e alla first lady Melania Trump una pronta guarigione. Continueremo a pregare per la salute e l’incolumità del presidente e della sua famiglia”, ha scritto Biden su Twitter.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al Presidente degli Stati Uniti d’America il seguente messaggio: “Desidero formulare con amicizia a Lei e a Sua moglie Melania, a nome di tutti gli italiani e mio personale, i migliori e più calorosi auguri per una pronta guarigione”.

Donald Trump presenta chiari fattori di rischio – tra i quali età, peso e sesso maschile – che aumentano le possibilità di una grave infezione da coronavirus. Ha 74 anni, ricorda la Bbc, e un indice di massa corporea (BMI) superiore a 30, che è la definizione clinica di obesità. Ora che è risultato positivo al virus, questo che cosa significa? L’età è un legame chiaro e forte con lo sviluppo di una grave infezione, che porta a cure ospedaliere e in alcuni casi alla morte. “Ma anche la maggior parte delle persone che contraggono un’infezione migliora”, ha sottolineato alla tv pubblica britannica il dottor Bharat Pankhania, della facoltà di medicina dell’Università di Exeter.