CORONAVIRUS | Messico, donna contagiata da covid e influenza contemporaneamente

Forse il primo caso di "doppia infezione" che tanto si teme possa diventare diffusa anche in Europa. Intanto degli oltre 37 milioni di casi di Covid-19 registrati in tutto il mondo, più di 10 milioni riguardano America Latina e Caraibi

Una donna messicana di 54 anni è risultata positiva contemporaneamente all’influenza stagionale “A” (H1N1) e al Covid-19 in quello che forse è il primo caso ufficialmente diagnosticato della “doppia infezione” che tanto si teme possa diventare diffusa anche in Europa con l’avvento della stagione fredda.

La paziente, con precedenti di patologie oncologiche e obesità nonché sofferente di una malattia respiratoria cronica, si trova attualmente ricoverata in condizioni stabili.

Il Messico è uno dei paesi al mondo maggiormente impattati dal nuovo coronavirus che ha ormai ucciso un totale di 83.781 persone ne ha contagiate 817.503. Pesante anche il bilancio della giornata di ieri nella quale si sono contati 139 morti e 3.175 infezioni.


Degli oltre 37 milioni di casi di Covid-19 registrati in tutto il mondo, più di 10 milioni riguardano America Latina e Caraibi. Stando ai dati della Johns Hopkins University, nella regione si contano infatti almeno 10.057.182 casi e 368.542 decessi. Il solo Brasile conta più di 5 milioni di casi e 150.000 decessi, seguito da Colombia (911.317 casi e 27.834 morti), Argentina (894.206 casi e 23.868 morti), Perù (849.371 casi e 33.305 morti) e Messico (817.503 casi e 83.871 morti).