Capodanno in Friuli Venezia Giulia: feste di piazza, fuochi d’artificio, fiaccolate e sci

Anche il Friuli Venezia Giulia si prepara al nuovo anno snocciolando dal mare ai monti feste in piazza e tanti altri eventi programmati. Ormai è tutto pronto. Per salutare il 2016 in piazza Biagio Marin a Grado (GO) è prevista la musica che inizierà alle ore 21:00 con “Straballo” in concerto. Classico il primo dell’anno in Piazza Unità d’Italia a Trieste: ci sarà lo Spettacolo di Capodanno dalle 22:00 e poco dopo la mezzanotte lo spettacolo pirotecnico con musica fino alle 2:00 di notte. Infine, in Piazza Fontana a Lignano Sabbiadoro (UD) dalle ore 21.00 si organizza la festa di Capodanno con: musica Maestro Gianni Mazza, comici Fubelli e Vizzini, DJ set Tommy De Sica. Alle ore 1:00 lo spettacolo pirotecnico sull’arenile.
 
In Piazza Vittoria a Gorizia alle liete melodie si aggiungeranno enogastronomia e fuochi d’artificio. Dopo lo show di luci, il valzer viennese anticiperà la seconda parte del concerto degli “Alta Tensione”, che lasceranno spazio ancora ai due dj fino alle tre di notte. A Monfalcone (GO) in Piazza della Repubblica musica e intrattenimento dalle 21:00 con: Stereo Live & MaxT.

Musica live, balli scatenati saranno il clou del programma che si svolgerà in Piazza 1° Maggio a Udine. La musica inizierà dalle 22:30 con il primo live della big band “Luca Ronka”, con un repertorio fatto di classici del soul-funk e R&B e di improvvisazioni di brani inediti, sotto la guida del “Soul Man Italiano” udinese, Luca Roncadin. Poi il tradizionale brindisi di mezzanotte seguito dall’attesissimo spettacolo pirotecnico con i fuochi sparati dal colle del castello.

A Pordenone nella Piazza XX Settembre, allestita con le casette enogastronomiche, sarà la straordinaria voce di Elhaida Dania la cantante di origini albanesi in “Colori in una notte”, affiancata dalla Royal band, a riempire di magiche note la notte di Capodanno. Gruppo spalla “The Gangsters”, alle 22:00. Alle 22.30 interverrà pure Marco Locatelli, chitarrista di Codroipo. Dopo la mezzanotte si esibirà anche la cantante Clara Danelon. E poi ancora ci saranno altre feste con musica, brindisi e fuochi d’artificio in altre piazze, a Palmanova, a Forni di Sopra e a Tarvisio.

C’è anche chi non vuole lo spettacolo pirotecnico. Quest’anno, il 31 dicembre, l’amministrazione e la Pro loco di Cervignano hanno deciso di organizzare un grande varietà in piazza Indipendenza: uno spettacolo diverso di luci, suoni, colori e immagini. Poiché il Comune ha detto stop ai botti, si faranno i fuochi d’artificio “virtuali”. Musicisti, cantanti e artisti si alterneranno sul palco, allestito poco distante dal municipio (ci saranno anche alcuni chioschi), e regaleranno al pubblico uno show all’insegna del divertimento. Dalle ore 22.00, fronte Teatro Pasolini, “Aspettando l’ultimo”, “90 Music live” con il gruppo musicale Orchestra ’90 e, novità del 2015, grande Spettacolo in 3D.

Dalle feste in piazza alle fiaccolate, che si snoderanno lungo le montagne del Friuli Venezia Giulia, il passo sembra essere breve la notte di Capodanno. Si va dalla Fiaccolata a Forni di Sopra il 31 dicembre a cura della locale Scuola di Sci sulla Pista Cimacuta (fondovalle) in località Davost, e suggestivi spettacoli per festeggiare l’arrivo dell’Anno, con partenza alle ore 19.00, alla suggestiva fiaccolata di fine anno a Sella Nevea Chiusaforte (UD) con partenza alle ore 18.00, a cura dei maestri di sci per salutare il nuovo anno.

Dalla fiaccolata di fine anno di Valbruna, con partenza alle 18:00 dalla pista ex Nebria e arrivo presso negozio alimentari, si può passare all’appuntamento culminante del periodo natalizio sul Monte Lussari. Quest’ultima sarà la fiaccolata più lunga delle Alpi con i suoi 1.000 metri di dislivello, che si svolge ogni anno la sera del 1° gennaio, alle ore 18:00, in località Camporosso a Tarvisio (UD). Per il turista che qui arriva, sarà bello seguire lo spettacolo pirotecnico e i canti attorno al fuoco delle fiaccole e l’esibizione dei suonatori di corno. Sarà una favola che inizierà dalle ore 14.00 quando Camporosso verrà invasa da bancarelle di prodotti tipici lungo le vie, e la musica con gruppi folcloristici farà da corona alla mini fiaccolata dei bambini lungo le vie, con giochi e animazione per bambini. I locali pubblici e le bancarelle offriranno vin brulè, piatti tipici e articoli di artigianato locale con il sottofondo di alcune orchestrine.

Uno spettacolo affascinante sarà anche la Fiaccolata ad Ampezzo che si svolgerà martedì 5 gennaio 2016: una serie di fiaccole scenderà dal Passo Pura, illuminando tutto il versante che conduce a valle e ad Ampezzo, riscaldando la fredda sera. Sempre il 5 gennaio a Camporosso si correrà e si scierà per respingere e cacciare dal paese la Perchta Baba, uno spirito femminile malvagio e malefico analogo alla Befana. Alle 18.30 dalla pista dell’Angelo, si terrà la fiaccolata e poi a Piana dell’Angelo seguirà lo spettacolo pirotecnico.

Per chi ama lo sci, può usufruire delle piste aperte nei comprensori sciistici regionali della Promotour. A Tarvisio si scia  sulla parte alta del Lussari fino alla stazione intermedia. Aperti anche i campi scuola circa per un chilometro dell’arena Paruzzi, per gli amanti dello sci di fondo, oltre al parco giochi della Piana dell’Angelo.

A Sella Nevea è aperta la pista agonistica  servita dalla telecabina e il campo scuola 1. Sullo Zoncolan si scierà sulle piste 2, 3 e 4, Canalone e sul campo scuola. A Forni di Sopra aperta la pista e i campi scuola. A Piancavallo si potrà sciare sulla pista Genzianella, e sul campo scuola.   Resta chiuso invece il polo di Sauris.

E poi, le montagne del Friuli Venezia Giulia faranno anche da sfondo a una stagione invernale, quella 2015-2016, ricca d’importanti eventi sportivi agonistici, a partire proprio da Capodanno, in tutti i poli regionali. Perciò, gli appassionati non potranno lasciarsi sfuggire l’opportunità di assistere dal vivo alle gare, che siano di sci alpino, sci alpinismo o di fondo.

Tra i diversi eventi di punta della stagione in Friuli Venezia Giulia ci sarà il 6 gennaio 2016 la Gara internazionale 3 Regioni, e pure l’European Ski Kids Festival a Tarvisio; mentre il 9 e 10 gennaio 2016 la Coppa Italia Master a Forni di Sopra. A esse seguiranno fino ad aprile gare nazionali e internazionali. Con l’augurio che tutti passino un buon nuovo anno!