Canada, nel British Columbia si impara la lingua italiana online

Gli studenti delle high school del British Columbia potranno ora imparare l’italiano online, con dei corsi che avranno un valore per i loro diplomi. Il nuovo programma è stato sviluppato attraverso una partnership che ha coinvolto il Burnaby School District, la Samuel Fraser University’s New Media Lab e l’Italian Cultural centre di Vancouver di cui Mauro Vescera è il direttore esecutivo.

Programmi di italiano erano offerti solo in una manciata di scuole di Vancouver, in seguito all’ondata di italiani che arrivò tra gli anni Sessanta e Ottanta, ma solo Burnaby North Secondary continua ancora oggi.
 
"Con l’introduzione dei corsi online – ha spiegato Vescera – viene così eliminato l’ostacolo per quegli studenti che sono interessati alla lingua italiana. Credo che faccia senso avere corsi del genere che possono costruire il profilo della lingua".

Adesso il programma sarà disponibile a tutti gli studenti delle scuole secondarie del British Columbia. L’apprendimento è del genere autodidattico, ma con l’appoggio di un insegnante, così che gli allievi avranno la possibilità di interagire con un istruttore. Il corso prevede un esame a metà del programma e uno finale. Il Burnaby School District offre già altri corsi online dedicati alle lingue straniere. "Con lo spagnolo – ha sottolineato Nick Salvatore, insegnante online – abbiamo già registrato un grande successo".

Il lancio del corso avviene in coincidenza dell’Italian Heritage Month che si concluderà a fine giungo, ma già si sta  pensando al futuro e come allargare il programma anche a chi non frequenta più le scuole: in settembre si prevede di aprire le iscrizioni al pubblico.