Calcio, la Roma si presenta: Iturbe a caccia scudetto

"Vincere ogni partita in campionato e fare una bella figura in Europa". Obiettivi e ambizioni da Big che la Roma vuol far suoi, in una stagione che la vede partire tra le favorite per lo scudetto e che il Ceo giallorosso, Italo Zanzi, e il nuovo arrivato Juan Manuel Iturbe non nascondono, anzi rilanciano alla vigilia della presentazione ufficiale della squadra domani sera all’Olimpico. Programmi e sogni che dovranno comunque fare i conti con la dura legge del calcio mercato che attende di conoscere come finira’ la telenovela che vede protagonista Mehdi Benatia sul quale sono sempre piu’ insistenti le voci che lo vorrebbero al Bayern Monaco gia’ nelle prossime ore.

A giurare sullo sbarco in Budesliga del difensore centrale marocchino e’ la Bild che riporta un costo del cartellino sui 30 milioni di euro anche se la Roma spera di ottenere qualcosa di piu’, augurandosi che parta l’asta con Manchester United e Chelsea, magari per investire il ricavato sul fantasista del Manchester City Jovetic. E a far capire che entro la fine del mercato potrebbero esserci delle novita’ e’ lo steso Zanzi che, comunque, sembra frenare su una imminente cessione di Benatia.

"Il mercato e’ dinamico, c’e’ tempo fino al primo settembre, siamo fiduciosi della squadra che abbiamo. Valutiamo – aggiunge il Ceo giallorosso – sempre le opportunita’, ma la cosa piu’ importante e’ che la gente sappia che Walter e la sua squadra sono per noi i migliori del mondo. Lavoriamo per avere la migliore squadra possibile in campionato". Benatia rimane? "L’abbiamo sempre detto che e’ un nostro giocatore. Qualcuno della stampa lo ha venduto, ma noi lo consideriamo nostro. Sta lavorando benissimo con noi, e’ una grande persona e mi dispiace anche che a tutti gli altri calciatori, si chieda del loro compagno". E se Benatia alla fine dovesse partire per sostituirlo la Roma cerchera’ di soddisfare Garcia portando a Trigoria il difensore del Lilla Marko Basa e c’e’ anche chi azzarda un clamoroso ritorno in giallorosso del brasiliano del Psg Marquinhos.

A parlare di scudetto apertamente e’ lo stesso Iturbe: "La Juve e’ una grande squadra, ma noi stiamo lavorando per rimanere ad alti livelli. L’obiettivo e’ il titolo, ma per riuscirci bisognera’ sudare e lavorare tanto". Intanto, domani la Roma torna nel suo stadio dove sono attesi oltre 30.000 tifosi: a partire dalle 19, Totti e compagni verranno presentati nella consueta iniziativa dell’Open Day che, a differenza delle passate edizioni, permettera’ agli spettatori di assistere anche ad un’amichevole contro i campioni turchi del Fenerbahce (calcio d’inizio alle 20.45).