Decolla il primo volo Dallas-Roma, Arcobelli (CGIE): “Ora il Texas è più vicino all’Italia”

“Da questo volo possono nascere delle grandi opportunità per l`Italia e per il Texas, dal punto di vista commerciale, di business in generale, di turismo e scambi culturali e di ricerca”

Nella foto, da sinistra: Joe Taney AA, John Ackerman DFWairport, Elena Sgarbi Console Generale, Vincenzo Arcobelli CGIE in USA, Edward Burns Vescovo di Dallas, Sam Coats Chairman DFWairport, Roberto Agostini Italian Club di Dallas, Valter della nebbia presidente Comites Houston, Richard Gussoni Fmr cofounder Italy America Chamber of Commeere in Dallas, Bob Wirick AA. Da dietro, Jay Lombardo Associazione Siciliani in Texas(SAAT), Ruben Sonnino Cons.Comites

Il 9 Settembre 2016  con un comunicato ufficiale dell’American Airlines veniva annunciato un nuovo volo giornaliero diretto, dall’aeroporto internazionale di Dallas/Ft.Worth a Roma, per la stagione (Maggio-Ottobre). Finalmente e dopo tanti anni di attesa per la comunità italiana in Texas, per le aziende che operano sul nostro territorio e per i tanti ammiratori e amanti dell’Italia, lo scorso 5 maggio quell’annuncio è diventato realtà.

Alla cerimonia inaugurale hanno partecipato numerose autorità civili, militari e religiose.

All’inaugurazione è stato invitato a prendere la parola il  Cons. CGIE in USA Vincenzo Arcobelli, che ha seguito e sostenuto fortemente l’iniziativa da più di 17 anni, il quale dopo aver ringraziato il Vice Presidente dell’Hub per AA Joe Taney, Bob Wirick del dipartimento affari internazionali, il management di DFW Airport con tutti i loro collaboratori ed assistenti, per aver organizzato lo straordinario evento e per la cortese ospitalità, ha voluto sottolineare come la comunità italo americana del Texas, oggi qui presente con i suoi rappresentanti dei Comites, delle Associazioni, cosi come con la presenza del Console Generale d`Italia a Houston Elena Sgarbi ed il Comandante della RAMI, abbia sostenuto questa iniziativa.

american aereo
“Oggi è una giornata storica – ha detto Arcobelli -, AA 240 è il primo volo diretto dal Texas all`Italia, il tutto si è potuto realizzare grazie alla visione del dipartimento marketing e di pianificazione internazionale dell`American Airlines con il grande sostegno di John Ackerman DFWairport Vice President Global Strategy e Sam Coats chairman del direttivo e dei loro collaboratori”.

“Da questo volo, che oggi e` solo stagionale, ma auspichiamo possa essere esteso per tutto l`anno, possono nascere delle grandi opportunità per l`Italia e per il Texas, dal punto di vista commerciale, di business in generale, di turismo e scambi culturali e di ricerca. Roma, l’Italia, per gli studenti americani è la destinazione preferita dopo il Regno Unito; le aziende italiane investono sempre di più a Dallas/Ft.Worth ed in Texas; mentre nel 2016 i passeggeri in transito per Roma sono aumentati di circa il 6%”.

american a

“Inoltre – ha aggiunto Arcobelli – questo collegamento diretto con l`aeroporto di DFW, appena nominato il migliore in Nord America per il servizio clienti, potrà servire da satellite per altre destinazioni come Centro America e Caraibi, fino al Sud America. Adesso spetta anche a noi della comunità italiana ed italo americana continuare a sostenere questo volo, utilizzando questo servizio messo a disposizione dall`American Airlines. Grazie a tutto il vostro personale”, ha concluso il consigliere CGIE.

Il console generale d’Italia a Houston Elena Sgarbi ha voluto confermare il sostegno da parte dell`amministrazione italiana, mettendosi a disposizione.

La cerimonia inaugurale si è conclusa con il taglio del nastro dopo la benedizione ed il breve discorso del vescovo Burns, che si è complimentato per l`ottimo servizio che viene svolto da parte dei membri dell`equipaggio e di tutto il personale di American Airlines.

NESSUN COMMENTO

Comments