VIDEO | Berlusconi: “Dimissioni Di Maio? Cambia poco, 5stelle incapaci di governare”

Se domenica 26 gennaio, alle elezioni regionali in Emilia-Romagna e in Calabria, vincerà il centrodestra, "cambierà qualcosa anche per il governo", ma "non saremo noi a chiederlo, sarebbe una cosa naturale"

Silvio Berlusconi: “Sono a Bologna per presentare i candidati di Forza Italia alle elezioni Regionali”. “Ho appena salutato Siniša Mihajlović, che seguo da tempo. Mi compiaccio del suo endorsement per Lucia Borgonzoni e per il centrodestra”.

E ancora: “Con le dimissioni di Luigi Di Maio da capo politico del Movimento 5 stelle purtroppo non cambia nulla. Si sono rivelati incapaci di governare”. “Probabilmente” Luigi Di Maio si è dimesso dalla leadership del Movimento 5 stelle “per non assumersi la responsabilità di questa ulteriore sconfitta alle prossime elezioni regionali”.

“Credo che sia una cosa che dal punto di vista generale cambi poco – ha spiegato Berlusconi – perché i Cinque Stelle hanno fallito per la loro incapacità di governo, perché non si può governare con un programma determinato dall’invidia sociale e con il dilettantismo e la capacità più assoluta”.

Se domenica 26 gennaio, alle elezioni regionali in Emilia-Romagna e in Calabria, vincerà il centrodestra, “cambierà qualcosa anche per il governo”, ma “non saremo noi a chiederlo, sarebbe una cosa naturale”. Così Berlusconi a Bologna per la campagna elettorale. A chi gli chiedeva se in caso di vittoria del centrodestra domenica cambierà qualcosa per l’esecutivo di Giuseppe Conte, “penso di sì”, ha risposto il Cavaliere. Ma “non perché saremo noi a chiederlo – ha aggiunto -, ma perché sarebbe una cosa naturale insomma: chi è adesso al governo capirebbe di non poter continuare a rappresentare una maggioranza degli italiani che sta dall’altra parte”.