Un Berlusconi ‘low profile’ incontra Fitto giovedì

Silvio Berlusconi non è andato alla presentazione del libro dell’azzurra Michaela Biancofiore. E oggi dovrebbe dare forfait alla kermesse organizzata da ‘Azzurra libertà’, il movimento giovanile guidato dai fratelli Zappacosta, i ‘falchetti’ che fanno capo a Daniela Santanchè. Qualcuno la descrive come una strategia ‘low profile’.

Il Cav preferisce mantenere il low profile anche dopo l’assoluzione in secondo grado per il caso Ruby. Una scelta, quella di centellinare le uscite pubbliche per evitare ‘frasi di troppo’ contro la magistratura, decisa mesi fa dal leader azzurro insieme agli avvocati Filippo Dinacci e Franco Coppi, che è stata premiata con la sentenza dei giudici della Corte d’appello di Milano. Questa linea soft ha incassato anche l’apprezzamento del Colle (ieri Giorgio Napolitano ha citato le frasi del leader di Fi sul ”lavoro silenzioso e ammirevole” svolto dalla ”maggior parte dei giudici” come base di partenza per una riforma della giustizia ”condivisa” ).

Berlusconi, chiariscono a palazzo Grazioli, non ha chiuso la porta del tutto a giornalisti e tv. E’ solo cambiata la strategia di comunicazione: d’ora in poi interviste mirate (l’ultima quella su ‘Oggi’ con la compagna Francesca Pascale), note e dichiarazioni più calibrate (come quella diffusa per salutare l’assoluzione). Da Arcore, raccontano, sarebbe arrivato l’input di evitare un’eccessiva esposizione mediatica e di intervenire in pubblico e sulla stampa solo quando sia opportuno politicamente. Questa ‘linea del silenzio’, non condivisa da tutti nel partito, specialmente da chi vorrebbe un Cav più di piazza che di governo, si è tradotta presto in un linguaggio mediatico lontano mille miglia dagli affondi contro il partito delle procure, dalla adunate barricadere sulle scalinate di Palazzo di giustizia, dall’intreccio tra Parlamento e aule di tribunale.

Intanto è previsto per domani, a quanto si apprende, l’incontro tra il presidente Silvio Berlusconi e Raffaele Fitto dopo il rinvio del faccia a faccia programmato per ieri. L’incontro tra il leader di FI e l’europarlamentare azzurro, oggi a Bruxelles, dovrebbe avvenire a Palazzo Grazioli.