Stabilità, Zaia: Chiamparino perbene, rimanga a capo delle Regioni

“Chiamparino è una persona perbene, si è comportato con correttezza nel presentare le istanze di tutte le regioni e ha il mio sostegno per continuare a guidare la Conferenza delle Regioni”.  Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia, ai microfoni di 24Mattino su Radio 24.“Maroni dice che la Conferenza delle Regioni deve  essere guidata da un uomo di centro-destra? Questa è un’altra partita – continua Zaia – è ovvio che se ci fosse correttezza dovremmo dire che quando governava il centro-destra, e aveva la maggioranza di governatori nella conferenza, la presidenza fu lasciata a Vasco Errani”.

Zaia poi ha contestato la legge di stabilità: “Renzi dice di aver aumentato di 1 miliardo il fondo per la Sanità, passando da 110 a 111 miliardi, ma l’accordo prevedeva 115 miliardi. Inoltre ora abbiamo quasi 2,5 miliardi di competenze aggiuntive. Quindi, usando l’algebra, abbiamo 1,5 miliardi di euro in meno rispetto al budget precedente. Il vero tema è che ci sono delle regioni che sprecano e guarda caso sono le stesse regioni che non si lamentano dei tagli”.