Renzi, ‘in stabilità 4 miliardi su climate change’. Brunetta, ‘va a ruota libera’

"Nella nuova legge di stabilita’ abbiamo messo quattro miliardi di euro sul climate change da qui al 2020". Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi, intervenendo a Parigi, alla Cop21, sul climate change. "Sul clima – ha proseguito – l’Italia fa la sua parte ma il vero problema e’ che non tutti a livello mondiale si comportano allo stesso modo. Dobbiamo fare uno sforzo perche’ anche gli altri arrivino a questi risultati”.

“Siamo chiamati – ha detto – a disegnare il futuro del mondo. L’Italia ha due straordinari ‘players’ e ‘champions’: Eni ed Enel, sul fronte della lotta al cambiamento climatico, la prima molto impegnata in Africa e la seconda in Sudamerica, abbiamo le carte in regola" ed e’ prima al mondo per il contributo fotovoltaico".

A margine, Renzi ha valutato "difficile ma necessario" un accordo tra le nazioni, e ha ribadito di non nutrire alcuna preoccupazione sul fatto che il nostro Pil crescerà.

IL TWEET "Renzi a ruota libera. Al di la’ del bene e del male. Adesso si inventa 4 miliardi per clima. La butta sul ridere. Renzismo senza limitismo". Lo ha scritto su twitter Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.