Regionali, Toti (Fi): vinciamo in Liguria, Veneto e Campania

Giovanni Toti, candidato per FI a governatore della Liguria, è sicuro di vincere le elezioni nella sua regione, ma prevede una misurata sconfitta a livello nazionale. Ospite del programma di Rai Radio2 "Un Giorno da Pecora", condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, il consigliere politico di Silvio Berlusconi ha detto che una volta vinte le elezioni riposerà: “Il giorno dopo le elezioni dormirò per dieci ore di fila e mi mangerò un piatto di trofie al pesto”.

A livello nazionale come andrà il centrodestra? "La sinistra vincerà 4 a 3, ma noi prenderemo il Veneto, la Liguria e la Campania". Cosa risponde a Luciana Littizzetto, che le ha dato del Topo Gigio? "Beh, Topo Gigio mi è simpatico, non c’è nulla da eccepire. Anzi, Topo Gigio Toti poteva anche essere uno slogan…", ha scherzato Toti a Rai Radio2.

Parlando di matrimoni gay, “mi sembrano una cosa folcloristica”, ha detto Toti, aggiungendo: “che poi esista un problema di diritti in Italia e’ fuor di dubbio". Per l’azzurro "il matrimonio in sé – ha precisato – è un negozio giuridico che prevede un uomo e una donna, la possibilità di fare figli e ha una storia radicata nel tempo. Il che non vuol dire che due persone dello stesso sesso non debbano avere simili diritti normati da altri tipi di legge".