Ramundo (MAIE) giura al Parlasur, un omaggio a tutti gli italiani immigrati in Sudamerica

Il 14 dicembre scorso si è tenuto a Montevideo il giuramento dei parlamentari eletti nel Parlasur, il parlamento del Mercosur. Tra i neo eletti vi era anche Daniel Ramundo, dirigente del Movimento Associativo Italiani all’Estero.

Daniel Ramundo che finora ha svolto il ruolo di segretario politico del MAIE, ha sempre fatto chiaramente riferimento alle sue origini italiane e ha voluto ricordare nel suo messaggio di ringraziamento alla speranza con cui partivano "tutti quegli immigrati partiti che sono arrivati nei nostri paesi" e alla forza che li ha fatti rimanere.

Il suo pensiero è andato in particolare agli italiani che "attraverso le associazioni, in ogni paese e in ogni città hanno costruito il nostro paese".

Ramundo che si è detto "figlio di questa immigrazione" ha dichiarato di aver assunto un impegno con il MAIE "a realizzare nella regione del Mercosur quello che i nostri connazionali italiani hanno fatto in Europa", cioè "a lavorare per l’integrazione dei paesi della nostra regione, per consolidarne l’unione, così come a compiere e assicurare il rispetto del diritto e riaffermare il pieno esercizio della democrazia e dei diritti umani”.

A Daniel Ramundo sono arrivate le felicitazioni di tutto il gruppo dirigente del MAIE, dei suoi sostenitori, e soprattutto del Presidente Ricardo Merlo, che ha dichiarato: "Si aggiunge oggi, con l’assunzione di Daniel Ramundo al Parlasur, un altro tassello per la presenza del MAIE- il MOVIMENTO ASSOCIATIVO ITALIANI ALL’ESTERO, negli organi di Governo in Sudamerica".