Parma, al via il Campionato Mondiale della Pizza

Grande successo per la prima giornata del Campionato Mondiale della Pizza a Parma. Le gare sono state diverse: gara di pizza classica, in teglia, in pala. E poi la sfida che ha riguardato la pizza napoletana SPG, quella senza glutine e altre ancora.

Martedì si sfideranno altri 340 concorrenti suddivisi in undici forni e due postazioni dedicate alla Cucina del Trofeo Heinz Beck e della Pizza senza glutine.

In totale 615 concorrenti da 34 nazioni, una babele di sapori, profumi e gusti che reinterpretano il piatto italiano più conosciuto e apprezzato al mondo: la pizza.

Ricordiamo che solo in Italia sono presenti quasi 50mila pizzerie, di cui circa la metà con servizio al tavolo e altrettante con take away per un’occupazione complessiva pari a 240mila unità. Numeri che fanno la differenza nel mondo della ristorazione, grazie anche all’economicità del piatto: secondo uno studio sull’osservatorio dei prezzi la media nazionale di un pasto in pizzeria va dai 7 agli 11 euro.
 
L’internazionalità e la sua capacità di adattarsi ad ogni gusto e ad ogni latitudine è un altro valore aggiunto del piatto Made in Italy più conosciuto al mondo: i pizzaioli e gli chef che si daranno appuntamento a Parma provengono da tutti i continenti.

Martedì alle 12.30 arriverà Serena Autieri: l’attrice napoletana è infatti la Madrina di questa edizione.