Milano, Pisapia: ‘Salvini sindaco? Fa ridere’. Il leghista, ‘milanesi con te piangono’

Nei giorni scorsi Matteo Salvini ha ribadito che per lui sarebbe un sogno poter diventare sindaco di Milano. Il leader della Lega Nord non ha mai nascosto questo suo desiderio. Si candiderà? Tutto dipenderà, ha spiegato, dalla politica nazionale, dalla tenuta del governo.

Giuliano Pisapia, attuale primo cittadino del capoluogo lombardo, come commenta l’intenzione di Salvini di candidarsi? Secondo il sindaco, il leghista non avrebbe "nessuna chance di diventare sindaco"; "come avversario mi fa ridere, perche’ Salvini non conosce la città così bene: Milano è una città che non può accettare alcuni messaggi discriminatori che ha Salvini".

Replica del Matteo padano sui social. "Pisapia ‘Salvini candidato Sindaco a Milano? Non conosce la citta’, non puo’ vincere’. Un po’ nervoso, il sindaco invisibile!". Così Salvini su Twitter. E su Facebook: “Accipicchia, nervoso e preoccupato il sindaco invisibile. E mentre lui ride – conclude il segretario della Lega -, purtroppo la città si spegne e i milanesi piangono".

Pisapia, a proposito di una sua ricandidatura: “entro l’inizio di Expo ci sara’ la mia decisione, chiaramente decidero’ anche il futuro: sicuramente se non continuassi a fare il sindaco, mi piglierei tre mesi di vacanza e probabilmente andrei in India, cosi’ non arrivano i giornali, non mi arrabbio, e soprattutto perche’ l’India e’ il luogo dove io sono stato piu’ spesso felice. Con me stesso e con il mondo".