Meteo, il maltempo morde l’Italia da Nord a Sud

La situazione che riguarda il meteo sta cambiando. Già da oggi forti venti sulla Penisola, nuvole e prime piogge. Una forte perturbazione atlantica accompagnata da fortissimi venti di scirocco scaricherà ingenti piogge sulla Liguria, il Piemonte, le Alpi, le Prealpi del Nord, poi sulla Toscana, il Lazio e per finire al Sud. E allerta su queste regioni per il rischio di forti nubifragi, esondazioni di fiumi e torrenti e conseguenti allagamenti.

Il tempo peggiora fortemente nel pomeriggio e sera su quasi tutta la Liguria, su gran parte del Piemonte, specie Biellese, Novarese, Vercellese, val d’Ossola con grossi quantitativi di pioggia e alto rischio alluvionale. Piogge intense anche sul resto delle Alpi e Prealpi.

Mercoledì la situazione non cambierà di molto con il pesante maltempo che insisterà sulla Liguria centro-orientale, sul Triveneto, ma anche su tutta la Toscana e il Lazio con nubifragi anche su queste regioni. Temporali forti anche sulle coste ioniche della Sicilia e Calabria. Piogge in Sardegna. Più asciutti e anche soleggiati i versanti adriatici.

Da giovedì il maltempo e i nubifragi si accaniranno sul Lazio, sulla Sicilia, Calabria e tutti i settori ionici del Sud mentre al Nord inizierà a migliorare con schiarite soleggiate. La buona notizia? Durante il weekend avremo un ulteriore miglioramento con piogge in decisa diminuzione su gran parte della Penisola e il sole che tornerà a far capolino sulla maggior parte delle regioni.