Matteo Renzi a Torino, ‘Italia non è più il malato d’Europa’

Matteo Renzi visita il Museo Egizio a Torino. Il premier è arrivato poco prima delle 9 del mattino. Presenti il sindaco di Torino, Piero Fassino, la presidente della Fondazione Museo Egizio Evelina Christillin e il direttore del Museo, Christian Greco. Renzi ha fatto colazione in hotel con il sindaco Fassino prima di raggiungere il museo. Renzi è atteso poi in Valle d’Aosta per l’inaugurazione della nuova funivia del Monte Bianco.

Accompagnato dal sindaco Piero Fassino e dall’arcivescovo Cesare Nosiglia il capo del governo ha visitato la Sindone al Duomo di Torino. Il premier ha osservato in silenzio il Sacro Lino quindi, dopo circa un quarto d’ora, prima di andare via, si e’ complimentato con i volontari: "Siete stati fantastici, avete fatto un ottimo lavoro". Immancabili i selfie con i giovani che lo hanno applaudito.

Lasciando il Museo Egizio Renzi ha detto: “Vengo da un summit complicato sulla Grecia. Ma quello che unisce il lavoro fatto dall’Italia ieri, soprattutto dal ministro Padoan, la visita culturale di oggi al Museo Egizio, l’omaggio all’investimento tecnologico a Courmayeur e il lavoro che ci attende in consiglio dei ministri si può sintetizzare con un’espressione di orgoglio dell’Italia, che non è più il malato d’Europa ma è parte della soluzione".

Durante la sua visita al museo Renzi ha anche annunciato che Evelina Christillin, presidente della Fondazione Museo Egizio, lascerà il suo incarico attuale per andare a guidare l’Enit, l’Ente nazionale italiano del turismo.

Per Renzi "Piero Fassino e’ un modello per tantissimi amministratori, e’ un punto di riferimento per tanti di noi sia a livello territoriale sia a livello nazionale. Cosa decidera’ di fare da grande lo decidera’ lui, noi saremo al suo fianco".

“SKYWAY” E’ tutto pronto a Entreves, pochi chilometri dopo Courmayeur, sotto l’entrata del traforo del Monte Bianco, dove a minuti è previsto l’arrivo di Matteo Renzi. Il premier dopo la visita mattutina a Torino, salirà alle pendici della vetta d’Europa, per inaugurare ‘Skyway’, la nuova futuristica funivia che sale a 3.466 metri d’altezza sul Monte Bianco. Renzi arriverà in elicottero, nuvole permettendo, e dopo il taglio del nastro alla stazione di partenza di Pontal d’Entreves, salirà a Pavillon du Mont Fery a 2.200 metri dove si cambia funivia per poi salire a Punta Helbronner a 3.466 metri. Un dislivello di oltre duemila metri che si copre in meno di 20 minuti. Renzi quindi scenderà alla stazione di cambio, dove è prevista una conferenza stampa. Skyway viaggia a 9 metri al secondo, ed è aperto dal fine maggio. Il costo è stato di 105 milioni, interamente pubblici.