Mango, morto anche il fratello 75enne. Probabile infarto

Nuovo lutto nella famiglia di Mango, scomparso per infarto domenica sera durante un concerto. E’ morto, per un malore, il fratello maggiore Giovanni, 75 anni. 

I DETTAGLI Giovanni Mango, fratello maggiore di Giuseppe Mango, il cantautore mancato nella notte di domenica per un infarto alla fine di un concerto a Policoro (Matera), è morto questa mattina all’ospedale di Lagonegro (Potenza), per quello che secondo i medici è stato quasi certamente un infarto. Giovanni Mango ha avuto un malore intorno alle 10 di questa mattina, mentre si trovava con i familiari a casa del cantautore scomparso. Soccorso da una squadra dell’associazione Humanitas che ha tentato di rianimarlo, è stato trasportato al pronto soccorso del’ospedale di Lagonegro, dove è mancato.

Giovanni, classe 1939, aveva 75 anni ed era in pensione. La famiglia era riunita per la camera ardente nella villa del cantautore quando si è sentito male. I carabinieri che si trovavano sul posto per facilitare le esequie del pubblico, hanno allertato l’Humanitas per difficoltà del 118 di intervenire con un’ambulanza.

IL CONCERTO Un concerto di beneficenza che veda sul palco tutti i cantanti vicini a Mango, per proseguire "idealmente" quanto l’artista lucano stava facendo nel Pala Ercole di Policoro (Matera), in un "live" organizzato per costruire alcune scuole in Africa. L’appello, postato su Facebook da alcuni fan dell’artista lucano, sta raccogliendo migliaia di condivisioni sui social network, accostato ai tantissimi messaggi di cordoglio che nelle ultime ore "piangono" anche il fratello maggiore del cantante, morto anch’egli per un infarto proprio mentre si trovava nella camera ardente allestita a Lagonegro (Potenza).

"Mi aspetto un tributo dei colleghi di Mango che gli hanno voluto bene e lo hanno stimato, come artista e come uomo" perche’ "lui, che se ne e’ andato cosi’, avrebbe apprezzato", scrive ad esempio il vignettista lucano Giulio Laurenzi: l’hashtag #Mango intanto e’ tra i Top Trend di Twitter in Italia, preceduto solo da #MafiaCapitale. Non mancano in rete anche le polemiche sulle condivisioni del video sugli ultimi istanti di vita di Mango.

IL SINDACO DI LAGONEGRO ”La comunità di Lagonegro e Mango avevano un legame molto forte, Pino ha sempre rivendicato nel mondo le sue origini. Stiamo vivendo un momento di grande turbamento e confusione. Prima Pino, oggi il fratello Giovanni, sono due lutti che hanno spezzato il cuore di tutti noi”. Così il sindaco di Lagonegro, Domenico Mitidieri, sulla morte di Mango e sul dramma della famiglia del cantautore che ha perso un altro congiunto. E’ proclamato il lutto cittadino per domani. I funerali di Mango si terranno alle ore 11.00 nella Chiesa Madre. ”E’ facile immaginare lo stato di tristezza in cui versa la nostra comunità – aggiunge Mitidieri -. Con Pino Mango se ne va un uomo di grande cultura, che credeva fortemente nei valori di solidarietà. Sicuramente la città di Lagonegro testimonierà il suo grande affetto alla cerimonia funebre. Ci aspettiamo anche l’arrivo di molti amici ed artisti del mondo dello spettacolo, Mogol ha chiamato per confermare la sua sentita partecipazione”.