Lega, Salvini: ‘Prodi al Colle? Forza Italia in confusione’

Matteo Salvini, leader della Lega Nord, su Facebook commenta la conferenza di fine anno del presidente del Consiglio, Matteo Renzi: “Renzi dice che si sente ‘come Al Pacino’, dice che faremo meglio della Germania e con più flessibilità, dice che non vuole licenziare gli statali e dice che nel 2015 l’Italia tornerà a correre. Toglietegli la bottiglia di Braulio dalle mani!".. "Lasciamolo parlare poverino, mi ricorda Mario Monti… Noi prepariamo il dopo-Renzi, l’Italia merita di meglio", conclude il post del leghista. 

Su Radio Padania, poi, Salvini parla di Quirinale: “Non capisco come un elettore di Forza Italia possa pensare di votare per Romano Prodi al Quirinale. Prodi e’ l’autore delle leggi piu’ strampalate che abbiamo avuto in questo Paese e mi stupisce che qualcuno all’interno di Forza Italia possa pensare a lui come prossimo presidente della Repubblica. Forza Italia e’ un tantinello in confusione, con una mano dice di essere all’opposizione, con l’altra si dice pronta a votare un esponente del Pd per il Quirinale. Non ci siamo proprio".

Intervistato da La Stampa e il Tempo, Salvini chiede “uno scatto collettivo di orgoglio" da parte di "commercianti, artigiani, piccoli imprenditori, professionisti, tassisti, agricoltori, esodati". Annuncia una manifestazione a Roma per il 28 febbraio e vuole "che quel giorno l’Italia si fermi".

Il leader del Carroccio è per elezioni subito: “Andiamo a votare domattina, con qualsiasi legge elettorale. La gente ha abboccato gia’ una volta sugli ottanta euro. Secondo lei si fidera’ di nuovo?".