L’Esercito di Silvio, ‘Napolitano si dimetta subito’

Simone Furlan, leader de ‘L’esercito di Silvio’, commenta in una nota le parole che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha pronunciato ieri ed oggi: “Ho atteso con interesse le parole del Presidente Napolitano, purtroppo le sto ancora attendendo dato che, nonostante quanto sia accaduto e stia continuando ad accadere, abbiamo assistito ad una scena riciclata, neppure riadattata. Parole intrise di ipocrisia politica che hanno palesato il suo unico obiettivo: salvare il suo governo di sinistra".

Secondo Furlan, "dal 2011 il Paese e’ sostanzialmente guidato da lui, dapprima attraverso il suo tanto stimato Monti, che ha ridotto l’Italia in macerie, poi grazie alle sue tanto amate larghe intese, fallite miseramente, ma guai a parlare di golpe, per carità, non si vorrà mica suscitare la sensibilità del monarca!”.

“Napolitano non gode più della nostra fiducia, non ha mai rappresentato il nostro popolo, i moderati italiani, bensì esclusivamente gli interessi della sinistra. Oggi, anche il sempre manifestato rigore istituzionale gli imporrebbe di prendere atto del fallimento del suo disegno, si dimetta immediatamente, lasciando l’Italia tornare a sognare con una corretta democrazia e nuove elezioni".