Imu, Grillo: i partiti dicono cazzate, mentono agli italiani

Milano, Beppe Grillo presenta libro con Gianroberto Casaleggio " Siamo in guerra, la rete contro la politica"

Beppe Grillo, in comizio a Bolzano, rilegge alcuni passaggi del documento recante la richiesta di impeachment per il Presidente della Repubblica, Francesco Cossiga. "Queste le motivazioni dell’impeachment chiesto dal partito di Napolitano per Cossiga – tuona Grillo – le stesse ragioni per cui Cossiga si dimise nel ’91 e per cui oggi dovrebbe dimettersi Napolitano". Grillo ha detto che Napolitano e i partiti di maggioranza “hanno deciso davanti a un the la riforma della legge elettorale". "I nostri parlamentari – ha aggiunto – l’hanno saputo da voci di corridoio, mentre noi, dopotutto, siamo il primo partito con nove milioni di elettori".

A proposito di carceri: "Si riuniscono di notte e decidono in quattro. E vogliono fare l’amnistia. Ma quale amnistia!".

Grillo ha toccato anche il tema dell’immigrazione: “sono a favore degli immigrati, ma sono contro l’immigrazione e se scappano dalla Libia e’ anche colpa nostra. Mi viene il vomito a vedere questa gente che piange sulle bare". "Io amo l’immigrato, io odio l’immigrazione. La battaglia per i diritti? E’ una parola che sembra buona ma e’ pericolosissima perche’ se dai diritti a una parte ne togli per forza ad un’altra parte".

Sulla prima casa: “tolgono l’Imu e mettono tre tasse che entrano dalla finestra. E poi in tv, con il sorriso, dicono che sta andando meglio. Questo e’ il vero terrorismo, non dire la verità agli italiani. Stanno parlando di cazzate, come si dice cazzate in tedesco? – ha chiesto alla piazza – la verità è che perdono tempo. Noi facciamo proposte di legge e loro neanche ci calcolano".