Immigrati, Grillo e Salvini si scannano a parole: voi con chi state?

Botta e risposta a distanza tra Beppe Grillo e Matteo Salvini. Il tema è quello dell’immigrazione, questione assai sentita dagli italiani, specialmente in questo periodo durante il quale migliaia e migliaia di clandestini continuano a entrare nel nostro Paese.  

Scrive il leader del Movimento 5 Stelle: “Salvini a Bruxelles vota contro la redistribuzione dei profughi in Europa, li vuole tutti in Italia altrimenti finirebbe gli argomenti di cui parlare in televisione. Gli italiani hanno bisogno di soluzioni, come quella votata dal M5S ieri in Parlamento dal M5S che prevede la redistribuzione di 40.000 profughi, attualmente in Italia, negli altri Paesi d’Europa. Adesso e’ necessario cambiare al piu’ presto il Regolamento di Dublino come proposto da un anno dal M5S e solo recemente dal governo. #SalviniSenzaProfughi tornerebbe a prendersela con i meridionali. Proponi la tua nei commenti e su Twitter con #SalviniSenzaProfughi: la Lega ti frega”.

Il leader del Carroccio replica: “Dopo aver cancellato insieme il reato di immigrazione clandestina, M5stelle e Pd, sempre insieme, hanno votato a favore di Bruxelles e contro l’Italia”. Per Salvini “è l’ennesima presa in giro: delle centinaia di migliaia di immigrati che arriveranno in Italia nei prossimi due anni, grazie a loro, se ne potranno mandare in Europa solo 15 mila!! Tutti gli altri? Nelle ville di Grillo o a Palazzo Chigi con Renzi”.