Forza Italia, ‘agibilità politica Berlusconi coincide con democrazia’

"Nel bel giorno del suo compleanno, il Presidente Silvio Berlusconi e’ piu’ che mai al centro dello scenario politico nazionale. Per esprimere pienamente questa sua centralita’, pero’, Berlusconi deve riconquistare la piena agibilita’ politica che ingiustamente gli e’ negata da ormai troppo tempo". Lo scrive ‘Il Mattinale’, la nota politica redatta dallo staff del gruppo Forza Italia della Camera dei deputati.

"La questione dell’agibilita’ politica di Berlusconi coincide con la democrazia. L’Italia non si puo’ permettere questo deficit. In quest’ottica occorre lavorare con grande determinazione alla ricostruzione del centrodestra. Lo slogan e’ ‘uniti si vince’ – prosegue -. Noi abbiamo un programma vero e concreto, un leader come Berlusconi, i valori fondanti della nostra area politica, abbiamo le cose giuste, le ricette giuste da proporre per il bene del Paese".

"La sinistra non ha un leader, perche’ Renzi non e’ affatto il leader della sinistra. Non hanno un programma, sono divisi su tutto, devono fare i conti con la Camusso, con Landini, con la Cgil. Per questo noi abbiamo il dovere di stare uniti. Forza Italia deve essere il catalizzatore del centrodestra. E da catalizzatore deve lavorare per il prossimo appuntamento con gli elettori italiani. Sono piu’ di tre anni che questo Paese e’ afflitto da governi non democraticamente eletti. E come dimenticare quello che accadde in quell’estate-autunno del 2011, quando un governo legittimamente eletto fu fatto saltare da una speculazione finanziaria prima e da un complotto politico poi? Per questo torniamo a chiedere la Commissione d’inchiesta parlamentare sui fatti di quell’anno infausto. Per costruire il presente ed il futuro bisogna aver ben chiaro il nostro recente passato. Verita’ prima di tutto. Verita’ per Forza Italia e per il centrodestra che verra’", conclude ‘Il Mattinale’.