Formula 1, Spagna: Montezemolo suona la carica, ‘ora vogliamo vincere’

La Formula 1 torna in Europa con il Gran Premio di Spagna e in casa Ferrari, c’e’ voglia di recuperare i punti persi nelle prime gare del campionato grazie alla competitivita’ della F2013. A suonare la carica e’ il presidente della casa di Maranello, Luca Cordero di Montezemolo, in occasione di ‘Formula Ferrari’ nel quartier generale del Cavallino Rampante: ‘Vogliamo essere in grado fino all’ultima gara di essere in condizione di vincere il mondiale, ma non come nel 2010 e il 2012 quando perdemmo all’ultimo giro. Perche’ – ha aggiunto – comincio ad avere un’eta’ nella quale devo proteggere il mio cuore’.

A tre giorni dall’accensione dei motori a Montmelo’ (venerdi’ mattina prenderanno il via le prime libere sul circuito vicino a Barcellona), Montezemolo non si e’ voluto sbilanciare sulle prospettive future della monoposto: ‘Sono un tipico italiano e sono superstizioso, quindi dico solo che abbiamo una macchina molto competitiva’. Il presidente della Ferrari ha poi smentito l’ipotesi di un arrivo a Maranello dell’ex direttore tecnico della Lotus James Ellison sostituito nel team inglese da Nick Chester e invece destinato, come sospira ‘radio paddock’, alla McLaren. ‘Non mi risulta – ha risposto Montezemolo – non e’ cosi’ e devo smentire. Parlo quando possiamo dare delle notizie, questa e’ solo una voce’.

Una Ferrari F138 che si presentera’ a Montemelo con alcune novita’ come ricordato da Nikolas Tombazis, Chief Designer della Scuderia Ferrari. ‘Credo che anche tutte le squadre concorrenti arriveranno a Barcellona con un elevato numero di aggiornamenti tecnici visto che il calendario ha concesso ai team di poter lavorare con relativa calma dopo il Gran Premio del Bahrain. Ovviamente anche noi avremo un pacchetto di aggiornamenti, ma per il momento non voglio entrare troppo nel dettaglio. Posso solo anticipare che le novita’ riguarderanno fondo, carrozzeria ed ali’.