Ebola, M5S: ospedale Spallanzani inadeguato, Lorenzin verifichi

"Ci domandiamo dove sia stata fino ad oggi il ministro Lorenzin: abbiamo assistito all’ennesimo compitino su argomenti rispetto ai quali, in molti casi, non ha alcuna conoscenza diretta. Piuttosto la titolare della Salute vada a visitare, cosi’ come abbiamo fatto noi, l’Ospedale Spallanzani, cosi’ potra’ verificare di persona che, dei due laboratori nel nosocomio, uno e’ in fase di manutenzione e l’altro ha crepe nel soffitto. Inoltre, nella stanza di isolamento destinata a persone che potrebbero aver contratto il virus Ebola, non c’e’ il bagno". Lo affermano i deputati in commissione Affari Sociali dopo l’informativa urgente del ministro della Salute, tenuta oggi alla Camera, alla quale per l’M5S ha replicato Giulia Grillo.

"Il ministro ci dice poi che il governo ha stanziato piu’ di 50 milioni di euro. Si tratta dell’ennesimo spot dell’esecutivo visto che, attualmente, a disposizione ci sono solo 6 milioni: siamo uno dei paesi europei che ha investito di meno per contrastare l’emergenza Ebola. Ancora, l’Italia e’ uno dei paesi che ha mandato meno medici a operare nei paesi africani. Nonostante il fatto che in molti abbiano fatto richiesta, Lorenzin non ha ancora dato il via libera e aggiungiamo che, al momento, non sappiamo nemmeno il numero esatto di medici italiani impegnati in quel continente".