Capodanno, in attesa del cenone un giorno ‘detox’

bio fresh fruits and vegetables

Dopo gli interminabili pranzi natalizi, dopo le cene infinite, è tempo di disintossicarsi un po’, in attesa del cenone di Capodanno. Sara Farnetti, specialista in medicina interna ed esperta in malattie del metabolismo e nutrizione funzionale, consiglia di mettere uno stop a proteine e carboidrati, e dare il via libera a verdura cruda e ai grassi buoni della frutta secca.  

“Rimettiamo in ordine i nostri ormoni con un giorno ‘detox’ in cui sospendere l’assunzione degli ingredienti di cui abbiamo abusato e recuperare quelli che abbiamo messo da parte", sottolinea Farnetti, che consiglia questa tecnica per riuscire a ‘domare’ il "pancreas impazzito che nei giorni scorsi ha prodotto tanta insulina innescando il circolo vizioso della dipendenza dal cibo".

Basta un solo giorno? Sì, perché “l’organismo è veloce ed è sufficiente un giorno solo, per poi reintrodurre tutto piano piano, con buon senso e nelle giuste quantità”.

Insomma, “dopo Natale dobbiamo riequilibrare i nostri ormoni. Riportare a zero il metabolismo, recuperando quello nativo per poi ripartire. Questo non significa digiunare – tiene a precisare Farnetti – ma disintossicarsi scegliendo gli alimenti giusti e cioè quelli che abbiamo trascurato”.