Borghese (MAIE), massima attenzione ai rapporti interuniversitari con l’America Latina

Si è svolto oggi negli uffici del MAIE a Roma un incontro informale di preparazione in vista del simposio internazionale EU-LAC sulla ricerca scientifica e formazione sanitaria previsto il prossimo venerdì 30 ottobre, alla Sapienza di Roma. Presenti con l’on. Mario Borghese, il Direttore Scientifico dell’Istituto Mondino Giuseppe Nappi, e il coordinatore MAIE dei progetti internazionali Guido Rosei, sono state esaminate idee operative per l’implementazione di numerosi progetti che vedono coinvolte strutture scientifiche italiane, europee e sud americane.

Durante il simposio vi sarà quindi la possibilità di conoscere più da vicino le attività di ricerca e formazione messe in atto dalla Sapienza Università di Roma e dalla Università degli Studi di Pavia con le Americhe Latine, facendo seguito ai giudizi positivi per l’ammissione al finanziamento de i seguenti progetti:

• il Progetto EU (2014): “Professionalization on Result-based Healthcare Management through Distance Education and Simulation-Based Training”: “LASALUS”, nell’ambito di Erasmus + Capacity Building in Higher Education (CBHE-Cooperation for Innovation and Exchange of Good Practices);

• l’Accordo Internazionale di Collaborazione Scientifica (MIURSapienza) (2014) tra Sapienza-UCADH e ISalud (Argentina): “ICT e Formazione a distanza nel settore della Metodologia della Ricerca”;

• l’Accordo Internazionale di Collaborazione Scientifica (MIURSapienza) (2015) tra Sapienza e Universidad de Buenos Aires: “La diffusione della cultura psicologica: l’Archivio di Storia della Psicologia della Sapienza Università di Roma e l’Archivio Historico Virtual de la Facultad de Psicologia di Buenos Aires”.

Al Simposio "COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI, RICE RCA E INTERVENTO PER LA QUALITA’ DELLA VITA, EMPOWERMENT DEI PAZIENTI, HEALTHCARE MANAGEMENT MEDIANTE L’USO DELLE TECNOLOGIE", interverranno anche esponenti delle Ambasciate di Argentina, Brasile e Cuba.