Argentina, Macri inaugura agenda internazionale: viaggio a Brasile e Cile

Mauricio Macri, presidente eletto della Repubblica Argentina, a meno di una settimana dal suo insediamento ufficiale alla Casa Rosada, nelle prossime ore inaugurerà la propria agenda internazionale con un viaggio in Brasile e poi in Cile, paesi che rappresentano soci strategici per l’Argentina.

Il presidente eletto Macri sarà accompagnato nel suo viaggio dal futuro ministro degli Esteri Susanna Malcorra. Venerdì incontrerà la presidente del Brasile Dilma Rousseff, a Brasilia. Poi viaggerà a San Paolo per riunirsi con la Federazione di Industriali dello stato sudamericano. Prima della fine della giornata Macri volerà a Santiago, Cile, per incontrare la presidente Michelle Bachelet.

Nel programma di Macri ci sono le relazioni politiche e commerciali tra Brasile e Cile, ma anche un’altra delicata questione politica, quella che riguarda il Venezuela. Ricordiamo che Macri ha anticipato di avere intenzione di chiedere al Mercosur sanzioni contro il governo di Nicolas Maduro per ciò che riguarda i tanti leader dell’opposizione messi in galera. In Venezuela, ha già detto Macri, esiste un serio problema di democrazia e così non si può più andare avanti.