Governo gialloverde criticabile, ma l’opposizione è peggio

Questo è quello che percepisce un cittadino italiano medio che si sente di dire che a questo Governo non ci sia alternativa. Ma questo non è un bene…

Si attacca tanto questo Governo ed in alcuni casi questi attacchi sono anche giusti, ma in altri sono decisamente discutibili e strumentali. Non tutto quello che questo Governo giallo-verde sta facendo è negativo. Penso, ad esempio, al superamento della legge Fornero, alla flat tax e alla politica di contrasto all’immigrazione clandestina. Questi sono temi sentiti dagli italiani.

Vanno molto bene anche le politiche messe in campo per gli italiani all’estero, grande al lavoro incessante del Sottosegretario agli Esteri Sen. Ricardo Merlo. Bene anche l’atteggiamento da tenere nei confronti di questa Unione Europea, che è diventata molto impopolare.

Al contrario, sono decisamente discutibili misure come il reddito di cittadinanza ed il “Decreto Dignità”. Anche l’operato del ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio riguardo all’Ilva è discutibile, così come l’idea di nazionalizzare le autostrade. Quindi, penso che l’operato di questo esecutivo sia da guardare al microscopio.

Questo Governo, certo, è criticabile (per le cose che ho scritto prima), ma questa opposizione è peggio. Non parlo di Forza Italia, che a mio modesto parere dovrebbe trovare una posizione, ma parlo in particolare del Partito Democratico e della sinistra, contro questo Governo a prescindere.

Il fatto veramente assurdo e sconvolgente è che il Partito Democratico e la sinistra sperino di vedere la caduta del Governo non attraverso il loro operato, ma attraverso lo spread e gli attacchi provenienti da Bruxelles. Questo fa specie e dimostra che da un lato il Pd e la sinistra non hanno una politica veramente alternativa da proporre e che dall’altro (mi si perdoni la brutalità) non hanno neppure a cuore il bene del proprio Paese.

Sperare nella caduta di questo Governo (che, ripeto, avrà tutte le contraddizioni di questo mondo) a causa dello spread mi pare davvero una follia.

L’atteggiamento di dem e compagni sembra quello di un operaio che per fare un torto al suo capo spera che l’azienda in cui lavora fallisca. Se poi l’azienda in questione fallisse veramente anche quell’operaio resterebbe senza lavoro.

Quello di questo Partito Democratico e di questa sinistra non sembra un atteggiamento responsabile. Questo è quello che percepisce un cittadino italiano medio che si sente di dire che a questo Governo non ci sia alternativa, il che non è un bene.